Categorie

I figli dei Tablet

9788864668451
11,00 €
Larghezza: 140 mm
Altezza: 200 mm
Autore: Bracaloni DevidBracaloni Devid


La raccolta di liriche “I Figli dei Tablet” del Poeta Devid Bracaloni, ci riporta ad una riflessione su fenomeni culturali, valori umani e sentimenti che si avvicendano, si accavallano e si incrociano all’interno di molteplici emozioni. L’essere umano, come dice Sant’Agostino riferendosi alla persona è: “Essentia” e “Substantia”, formato da materia (corpo) e forma (anima), che conosce la realtà attraverso i sensi, la rielabora attraverso l’intelletto attivo, portando il singolare all’universale, partendo dal singolo oggetto per arrivare al concetto più profondo di quell’oggetto e, tramite la conoscenza, sviluppa i propri appetiti sensoriali e/o intellettuali, nella formazione dei quali è libero, pur essendo, come ogni altro essere, moralmente obbligato al tentativo di raggiungimento di un fine ultimo, dato dalla presenza di un Amore Universale che lo guida. L’essenza della poesia è descrivere le nostre emozioni, i nostri sentimenti, noi stessi, è l’essenza di un componimento lirico; è il poeta stesso, che ne determina le condizioni ed è proprio dei poeti viverne le emozioni più pure. L’esperienza estetica è di per sé sempre creativa, in quanto interrompe e ri-crea la struttura di legame tra soggetto e il mondo reale; in quanto interrompe e riattiva la capacità autopoietica del flusso vitale, nell’atto creativo. Vediamo il mondo come lo vediamo in quanto siamo esseri umani e non perché è così, la nostra mente cerca risposte specifiche a domande che sorgono nei vari contesti. La circolarità tra soggetto e contesto è così densa e molteplice che ogni presa di distanza è il fenomeno da cercare, di comprendere. L’atto estetico è una presa di distanza conflittuale con il mondo reale, di cui ognuno di noi è parte integrante. Ogni sguardo la vede a modo suo e la rende a sé contemporanea e contingente. A sua volta non appare plausibile una concezione statica dell’identità del fruitore che coevolvendo con l’opera mostra un’identità performativa. Il Poeta Devid Bracaloni, nel corso della sua evoluzione culturale, ha sempre cercato di esprimere i profondi sentimenti e turbamenti suscitati in lui dalla contemplazione del Mondo e della Natura Umana, in tutte le sue poliedriche sfaccettature che lo circondavano, attraverso descrizioni, figure intimistiche, metafore e componimenti di grande passionalità.

Prodotti correlati

Consigliati

Obice Huc
Mezzedimi Meris
Internet non ci basta più
Malvolti Armido - Benassi Laura - Vannini Alessio
Drusilla e i riccioli magici
Ciabattini Claudia e Chessa Dalila

News & Eventi

26 Marzo 2022 ore16,00

26 Marzo 2022 ore16,00

Sabato 26 Marzo 2022 alle ore 16,00 presso l'Oratorio di Don Bosco di Viareggio si terrà la presentazione della silloge I Figli dei tablet di Devid Bracaloni

Continua…



22 gennaio ore 17,00

22 gennaio ore 17,00

Sabato 22 gennaio, alle ore 17,00 presso la Galleria Ambigua di Arezzo si terrà la presentazione del volume di poesie dell'Autrice Lucrezia Lombardo CERCANDO IL MEZZOGIORNO

Continua…


22 dicembre 2021 ore 21:00

22 dicembre 2021 ore 21:00

Mercoledì 22 dicembre al teatro dei Servi a Massa, si terrà una rappresentazione teatrale del libro CONTO ALLA ROVESCIA,  di Gennaro Di Leo e Carlo Pernigotti. Un gruppo di amici, lo stesso appartamento, la stessa occasione. O quasi. Due atti, due cenoni di San Silvestro, due vigilie di cambiamenti.

Continua…


21 dicembre 2021 ore 17:00

21 dicembre 2021 ore 17:00

Martedì 21 dicembre al ridotto del teatro del Popolo, in piazza Unità dei Popoli a Colle val d'Elsa, sarà presentato il libro OBICE HUC, il nuovo libro di Meris Mezzedimi. Il libro narra di un'anziana coppia che trova il modo di rendere degli di essere vissuti i giorni delle restrizioni per la pandemia, grazie ai valori della famiglia, dell'amicizia e della cultura. L'incontro, a cui parteciperà anche il presidente della Pro Loco Mario Provvedi sarà guidato da Daniela Rita Menin Bozzi. L'autore sarà disponibile per autografare le copie del libro.

Continua…

 Contattaci
 
 
reCAPTCHA: Imposta il tuo sito e la chiave segreta nella pagina di configurazione.

Edizioni Helicon

Sede Legale
via Monte Cervino 25
52100 Arezzo

Sede operativa
via Roma 172
52014 Poppi (Arezzo)

+39 0575 520496 | 338 6565640
edizionihelicon@gmail.com

Termini e Condizioni

Privacy Policy

Distribuzione

PAYMENT ACCEPT

mastercard american express paypal